Resi e recessi

Diritto di Recesso

Il Consumatore, ossia la persona fisica che agisce per scopi estranei all’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale (ai sensi dell’art. 3 del Codice del Consumo), ha il diritto di recedere dal contratto stipulato, senza alcuna penalità e senza specificarne il motivo, entro il termine di 14 giorni di calendario, decorrente dal giorno del ricevimento del bene acquistato e specificatamente:

  • - nel caso di acquisto di un solo bene, dal giorno in cui il Consumatore o un terzo designato, diverso dal vettore, acquisisce il possesso fisico del bene;
  • - nel caso di acquisto di beni multipli ordinati mediante un solo ordine e consegnati separatamente, dal giorno in cui il Consumatore o un terzo designato, diverso dal vettore, acquisisce il possesso fisico dell’ultimo bene.

Modalità per esercitare il Diritto di Recesso

Nel caso in cui il Consumatore decida di avvalersi del diritto di recesso, può utilizzare una delle seguenti modalità, conformemente all’art. 54 del Codice del Consumo:

  • utilizzo del Modulo di reso da compilazione e spedire elettronicamente attraverso il sito www.serstore.it, accedendo alla propria area riservata;
  • invio a SEREDIL, di una qualsiasi altra dichiarazione esplicita contenente la volontà di recedere, l’indicazione del prodotto per il quale si intende esercitare il diritto di recesso, nonché il numero d’ordine ricevuto a seguito di conclusione del contratto di acquisto. I recapiti a cui mandare la dichiarazione esplicita sono esplicitati alla sezione Contatti.

Nel caso in cui il Consumatore decida di utilizzare il Modulo da compilare e trasmettere elettronicamente attraverso il sito www.serstore.it, accedendo alla propria area riservata, riceverà da SEREDIL una conferma a mezzo e-mail dell’avvenuto ricevimento della richiesta di recesso.
Nel caso in cui decida di avvalersi delle altre possibilità per comunicare il recesso, avrà l’onere di provare il corretto e tempestivo esercizio del diritto di recesso.

Corretto esercizio del Diritto di Recesso

Per il corretto esercizio del diritto di recesso, occorre che i beni restituiti non presentino danni o segni di usura. Ai sensi dell’art. 57, del Codice del Consumo, il Consumatore è responsabile della diminuzione del valore dei prodotti acquistati sul www.serstore.it, conseguente ad un utilizzo dei prodotti stessi diverso da quella necessario per accertarne la natura, le caratteristiche e il funzionamento.
In tali casi, SEREDIL può trattenere dal rimborso un importo corrispondente alla loro diminuzione di valore, in relazione a quei beni che siano stati alterati nelle loro caratteristiche essenziali e qualitative o che siano stati danneggiati.

Restituzione del prodotto

La restituzione del bene deve avvenire, senza indebito ritardo e, in ogni caso entro 14 giorni dalla data della comunicazione del recesso a SEREDIL.
Le sole spese dovute sono le spese dirette di restituzione del bene all’indirizzo che verrà comunicato da SEREDIL.
Il Consumatore dovrà provvedere alla scelta dello spedizioniere e al contestuale pagamento delle spese di restituzione.

Rimborso del prezzo da parte di SEREDIL

SEREDIL provvederà ad effettuare il rimborso del prezzo del bene per cui è stato esercitato il diritto di recesso nel più breve tempo possibile. In ogni caso entro 14 giorni dalla data di ricevimento della comunicazione di recesso da parte del Consumatore, SEREDIL provvederà ad attivare le procedure di rimborso, previa verifica della corretta esecuzione dei termini e delle condizioni in cui viene restituito il bene.

Qualora non siano stati rispettati le modalità ed i termini per il diritto di recesso, il Consumatore non avrà diritto al rimborso delle somme corrisposte a SEREDIL. Entro 14 giorni dall’invio della mail con cui sarà comunicata da SEREDIL la mancata accettazione del reso, il Consumatore potrà scegliere a sue spese, di riottenere i beni nello stesso stato in cui sono stati restituiti, dandone comunicazione a SEREDIL, secondo le modalità che verranno comunicate.
In caso contrario, SEREDIL potrà trattenere i beni oltre alle somme già pagate per il loro acquisto.

Esclusione del Diritto di Recesso

Il diritto di recesso è escluso per:

  • la fornitura di beni o servizi il cui prezzo è legato a fluttuazioni nel mercato finanziario che il Fornitore non è in grado di controllare e che possono verificarsi durante il periodo di recesso;
  • la fornitura di beni che rischiano di deteriorarsi o scadere rapidamente;
  • la fornitura di beni sigillati che non si prestano ad essere restituiti per motivi igienici o connessi alla protezione della salute e sono stati aperti dopo la consegna;
  • la fornitura di beni che, dopo la consegna, risultano, per loro natura, inscindibilmente mescolati con altri beni;
  • la fornitura di registrazioni audio o video sigillate o di software informatici sigillati che sono stati aperti dopo la consegna;
  • la fornitura di giornali, periodici e riviste ad eccezione dei contratti di abbonamento per la fornitura di tali pubblicazioni;
  • la fornitura di bevande alcoliche, il cui prezzo sia stato concordato al momento della conclusione del contratto di vendita, la cui consegna possa avvenire solo dopo trenta giorni e il cui valore effettivo dipenda da fluttuazioni sul mercato che non possono essere controllate dal Fornitore;
  • la fornitura di contenuti digitale mediante un supporto non materiale (per esempio un CD o un DVD) se al momento dell’inoltro dell’ordine l’Acquirente Consumatore ha espressamente consentito all’inizio dell’esecuzione accettando la perdita del diritto di recesso.

Codice del Consumo

Le presenti Condizioni per l’esercizio del diritto di recesso, facenti parte integrante delle Condizioni Generali di Vendita, sono regolate dalla legge italiana ed in particolare dal Codice del Consumo, Capo I° “Dei diritti dei consumatori nei contratti”.